mercoledì, 1 Febbraio 2023
spot_img
HomeSiciliaA San Vito lo Capo ''Naviganti'', il Buskers Festival del borgo. Dal...

A San Vito lo Capo ”Naviganti”, il Buskers Festival del borgo. Dal 17 al 19 giugno

IL PROGRAMMA DI NAVIGANTI BUSKERS FESTIVAL

Da venerdì 17 e fino a domenica 19 giugno una ciurma di circensi approderà a San Vito lo Capo per dare vita a “Naviganti“, il primo Buskers Festival del borgo dalla tradizione marinara.

I conci di tufo che illuminano le piazze storiche, il profumo di salsedine, la bouganville fucsia che si inerpica per i balconi dei viali, le tende alle porte mosse dalla brezza marina, gli abitanti seduti davanti alle case alla ricerca di frescura e i bambini che giocano tra i vicoli. Tutta la bellezza della semplicità di San Vito lo Capo è pronta ad accogliere la magia che solo gli artisti di strada, dentro le loro valigie scalcagnate, sanno portare.

Il primo Buskers Festival di San Vito Lo Capo è organizzato dall’amministrazione comunale che lo ha fortemente voluto e promosso, con la produzione esecutiva dell’ associazione Cantiere7 e la direzione artistica affidata a Riccardo Strano.

«Siamo lieti di ospitare un evento che fonde arte, musica e tradizioni circensi – dichiarano il sindaco di San Vito Lo Capo Giuseppe Peraino e l’assessore al Turismo Nino Ciulla -. Il nostro borgo marinaro diventerà un teatro a cielo aperto che ospiterà le esibizioni di svariati artisti dando un respiro diverso a quello che è il classico intrattenimento. Vogliamo stupire grandi e piccini con una manifestazione che è alla prima edizione ma che nasce già con l’ambizione di diventare un appuntamento costante nelle prossime estati sanvitesi».

Per tre giorni trampolieri, trapezisti, giocolieri, clown, acrobati professionisti animeranno cinque piazze tra suspance e risate.

«Se guardiamo all’orizzonte non riusciamo a scorgere bene il futuro che ci attende – spiega il direttore artistico Riccardo Strano – per questo è come se tutti insieme navigassimo verso un nuovo mondo che porta con sé i segni di un passato difficile. Gi artisti che giungeranno a San Vito Lo Capo si assumono proprio questo compito, quello di dare voce a un sentimento collettivo e riscriverlo in una nuova narrazione, una storia comune che trasporterà il pubblico tra le onde della fantasia».  

Tra le compagnie che si esibiranno vi sono, dall’Argentina, i “Cia Autoportante” con la loro storia d’amore raccontata sopra un filo teso, il fantasista “Burza” con la corda molle, gli “Sbadaclown” degli acrobati molto clowneschi e tanti altri. Ma lo spettacolo speciale sarà “Wipe Out”: quattro giovani artisti di circo provenienti da Italia e Francia si esibiranno davanti la Fortezza tra equilibrismi su di una scala e acrobazie aeree cercheranno di surfare la scena di San Vito.  

«Cantiere7 nasce nel 2010 – spiega Sheila Melosu, Presidente dell’Associazione Cantiere7-  con la volontà  di diffondere la parte meno conosciuta della settima arte: il cinema documentario e d’autore. Quelle idee che nascono per strada, raccontano il mondo e ne denunciano le contraddizioni. È con la stessa voglia ed in continuità con il Siciliambiente film festival – che tra pochi giorni si terrà proprio qui a San Vito lo Capo per la 14esima edizione -, che abbiamo deciso di organizzare Naviganti: dare uno spazio a dei giovani artisti per raccontare il loro punto di vista su questo difficile momento storico che stiamo attraversando ma con la possibilità di lasciare nel pubblico, anche dei più piccoli, un sorriso e un pò di allegria».

Gli spettacoli si susseguiranno sabato 18 e domenica 19 giugno tra le cinque piazze del centro del borgo marinaro, e sono: piazzetta Faro, piazza Santuario, lungomare del Cous Cous, piazza Marinella e piazza Piazza Girolamo Cusenza e tutti gli spettacoli sono gratuiti. Sabato si alza il sipario del Festival alle 19, il primo spettacolo è a villetta Faro, ad esibirsi l’esilarante duo “Sbadaclown” con “Grande Spettacolo di Circo”. Si prosegue alle 20.30 sempre a villetta Faro con “Burza” e il suo spettacolo “Tre per Uno”: palline, clavette, e monociclo sono solo i numeri preliminari di uno spettacolo in equilibrio tra la terra e lo sguardo incantato del pubblico. Quando Peppe camminerà su di una corda, il pubblico capirà che quello che aveva visto fin ora era solo l’inizio di un lungo cammino.

Dalle 21 per le viuzze di San Vito si aggirerà un trampoliere itinerante che traghetterà il pubblico da uno spettacolo all’altro. Sempre alle 21 al lungomare Cous cous andrà in scena lo spettacolo di “Cie Autoportante” in “Fuori al Naturale”. Alle 21.30, in piazza Girolamo Cusenza il trapezzista Riccardo Strano darà vita al suo spettacolo “Qualcosa di Strano”, un trapezio, un bidone e tante piccole storie si mescolano in numeri di circo per portare il pubblico a conoscere i sogni e i desideri dell’artista. Uno spettacolo poetico, ricco di momenti comici capace di combinare il classico teatro di strada con le sperimentazioni del circo contemporaneo.

Si prosegue a piazza Santuario alle 21.30 con lo spettacolo nato per il Festival “Wipe Out” con Danilo Alvino, Simon Aravena, Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera. Alle 22 a piazza Marinella tornano i “Sbadaclown” con “Grande Spettacolo di Circo”. Alle 22.30 al Lungomare del Cous cous i “Cie Autoportante” col “Fuori al Naturale”.

Alle 23 in contemporanea su due piazze due spettacoli diversi, in piazza Santuario “Wipe Out” con Danilo Alvino, Simon Aravena, Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera, mentre in Piazza Marinella “Burza” in “Tre per Uno”.

Domenica 19 giugno si parte alle 20.30 da villetta Faro con “Burza” e il suo spettacolo “Tre per Uno”, alle 21 torna per le strade del borgo il trampoliere itinerante che accompagnerà il pubblico da uno spettacolo all’altro, da una piazza all’altra. Alle ore 21 in Piazza Girolamo Cusenza il trapezista Riccardo Strano in “Qualcosa di Strano”. Sempre alle 21 in Piazza Santuario torna “Wipe Out”, lo spettacolo nato per “Naviganti”. Alle 21.30, in piazza Marinella tornano gli “Sbadaclown” in “Grande Spettacolo di Circo”, sempre alle 21.30, al lungomare del Cous cous in replica i “Cie Autoportante” in “Fuori al Naturale”. Alle ore 22.30, Piazza Santuario altra replica di “Wipe Out”, sempre alle 22.30 in piazza Marinella torna “Burza” in “Tre per Uno”. Alle ore 23.00 ultimo spettacolo di questa prima edizione di Naviganti al lungomare del Cous cous con i “Cie Autoportante” in “Fuori al Naturale”.

PROGRAMMA NAVIGANTI BUSKERS FESTIVAL

VENERDÌ 17 GIUGNO
H.21.00 – Villetta Faro
Sbadaclown in Grande Spettacolo di Circo

H.21.30 – Piazza Santuario
Wipe Out con Danilo Alvino, Simon Aravena,  Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera

H.22.00 – Lungomare del Cous cous
Cia Autoportante in Fuori al Naturale

SABATO 18 GIUGNO
H.19.00 – Villetta Faro
Sbadaclown in Grande Spettacolo di Circo

H.20.30 – Villetta Faro
Burza in Tre per Uno

Dalle 21.00 Il Trampoliere itinerante per le vie

H.21.00 – Lungomare del Cous cous
Cia Autoportante in Fuori al Naturale

H.21.30 – Piazza Girolamo Cusenza
Riccardo Strano in Qualcosa di Strano

H.21.30 – Piazza Santuario
Wipe Out con Danilo Alvino, Simon Aravena,  Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera

H.22.00 – Piazza Marinella
Sbadaclown in Grande Spettacolo di Circo

H.22.30 – Lungomare del Cous cous
Cia Autoportante in Fuori al Naturale

H.23.00 – Piazza Santuario
Wipe Out con Danilo Alvino, Simon Aravena,  Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera

H.23.00 – Piazza Marinella
Burza in Tre per Uno

DOMENICA 19 GIUGNO
H.20.30 – Villetta Faro
Burza in Tre per Uno

Dalle 21.00 Il Trampoliere itinerante per le vie

H.21.00 – Piazza Girolamo Cusenza
Riccardo Strano in Qualcosa di Strano

H.21.00 – Piazza Santuario
Wipe Out con Danilo Alvino, Simon Aravena,  Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera

H.21.30 – Piazza Marinella
Sbadaclown in Grande Spettacolo di Circo

H.21.30 – Lungomare del Cous cous
Cia Autoportante in Fuori al Naturale

H.22.30 – Piazza Santuario
Wipe Out con Danilo Alvino, Simon Aravena,  Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera

H.22.30 – Piazza Marinella
Burza in Tre per Uno

H.23.00 – Lungomare del Cous cous
Cia Autoportante in Fuori al Naturale

CORRELATI

Ultimi inseriti