giovedì, 18 Luglio 2024
spot_img
HomesportA Riposto la Maratonina Blu Jonio

A Riposto la Maratonina Blu Jonio

Sono Giuseppe Privitera (Monti Rossi Nicolosi) e Noemi Mangano (Atletica Cecchina) i
vincitori della X edizione della Maratonina Blu Jonio che si è disputata stamane a Riposto. Ultima domenica di ottobre e ancora temperature quasi estive, per una gara tornata dopo la forzata assenza a causa della pandemia. 
Percorso consolidato, veloce, “fronte – mare”,  con il via da piazza del Commercio, la puntata a Torre Archirafi, l’attraversamento di Riposto e delle frazioni mascalesi di S.Anna e Fondachello,  fino a Marina di Cottone di Fiumefreddo di Sicilia;  prima di fare ritorno a piazza del Commercio per l’arrivo. 

La gara: Privitera, atleta di Zafferana Etnea, che in quel lungomare svolge buona parte dei suoi allenamenti, ha da subito impresso un ritmo sostenuto alla gara, scrollandosi ben presto di dosso, i suoi avversari e costruendosi, chilometro dopo chilometro un tranquillizzante vantaggio. Alla fine il vincitore dell’ultima edizione della maratona di Catania ha chiuso a braccia alzate con il tempo di 1h16’30. Alle sue spalle un mai
domo Sebastiano Foti (Podistica Messina) in 1h16’54. Terzo l’ottimo Pietro Paladino (Polisportiva Team Francesco Ingargiola).

Gara femminile monopolizzata dalla siracusana di nascita ma che vive a Roma, Noemi Mangano:  La forte triatleta, vincitrice della Camminata di San Corrado a Noto, alla sua terza partecipazione alla maratonina Blu Jonio ha centrato la vittoria al termine di una gara votata all’attacco, con il tempo finale di  1h29’09.
Alle sue spalle una lucida e in gran forma Simona Sorvillo che ha dimostrato ancora una volta di sentirsi particolarmente a suo agio nella distanza della mezza (1h32’01 il suo tempo). Terza, la regolarissima Letizia Sucameli (Polisportiva Atletica Mazara) in 1h34’01 che ha consolidato la sua leadership nella speciale classifica della Maglia Oro.  

Quasi 600 gli atleti giunti al traguardo per una manifestazione che ancora una volta ha valorizzato le bellezze promuovendone il territorio. La manifestazione ha ricordato, nel corso della premiazioni, due amici della Maratonina Blu Jonio, prematuramente scomparsi, Rolando Antonio Lo Schiavo e Graziella Laura Santoro, ma ha anche voluto premiare chi, nel corso dell’anno, si spende (magari dietro le quinte) per la buona riuscita dell’evento.  La Pro – Loco di Mascali ha infine premiato con il Nerello Mascalese Giuseppe Privitera
e con prodotti locali gli atleti piazzatisi al 100, 300 e 500esimo posto. 

La gara è stata organizzata dalla Asd Podistica Jonia Giarre, del presidente Angelo Vasta, con la collaborazione  dei Comuni di Riposto, Mascali e Fiumefreddo di Sicilia, ed è stata valida come sesta prova del Grand Prix di mezza maratone. Prossimo appuntamento con il circuito regionale il 13 novembre a Gela con la Maratonina del Golfo. 

Classifica uomini 

  1. Giuseppe Privitera (Monti Rossi Nicolosi) 1h16’30
  2. Sebastiano Foti (Podistica Messina) 1h16’54
  3. Pietro Paladino (Team Francesco Ingargiola) 1h17’06
  4. Pierpaolo Germano (Athlon Kamarina) 1h18’31
  5. Francesco Augello (Marathon Caltanissetta) 1h18’58

Classifica donne

  1. Noemi Mangano (Atletica Cecchina) 1h29’09
  2. Simona Sorvillo (Trinacria Palermo) 1h32’01
  3. Letizia Sucameli (Polisportiva Atletica Mazara) 1h34’01
  4. Nadiya Sukharyna (Asd Torrebianca) 1h35’03
  5. Maria La Barbera (Trinacria Palermo) 1h37’22
CORRELATI

Ultimi inseriti