A Palermo riapre dopo 8 mesi lo Stadio delle Palme intitolato a Vito Schifani

stadio delle palme
stadio delle palme vito schifani - palermo

Riaperto dal 27 febbraio, a Palermo, lo Stadio delle Palme intitolato a Vito Schifani, dopo otto mesi di chiusura per il rifacimento delle piste di atletica interna ed esterna, della pista di defaticamento, della gabbia per i lanci, della fossa per il salto in lungo e del sistema di rilevamento degli arrivi, e il risanamento strutturale delle tribune e la loro impermeabilizzazione.

Un’imponente attività di manutenzione ordinaria e straordinaria, che fa parte del complesso piano di interventi sugli impianti sportivi della città, già eseguiti o ancora in corso.

Una precedente tornata di lavori, inoltre, aveva interessato gli spogliatoi maschili e femminili, il locale destinato alla pista indoor, il muro di recinzione, i bagni pubblici, i cancelli, il campo di basket e gli uffici.

I lavori, per un importo di 590 mila euro, sono stati effettuati dalla ditta Fratelli Anastasi, di Villafranca Tirrena, specializzata in impianti sportivi e piste di atletica.

Alla cerimonia di inaugurazione, questa mattina, hanno preso parte, insieme al sindaco Leoluca Orlando, il vice sindaco Fabio Giambrone, l’assessora Maria Prestigiacomo e il consigliere Dario Chinnici.

Il sindaco Orlando ha espresso “soddisfazione per la riapertura di un impianto importante, amato dagli appassionati, e che torna ad essere un fiore all’occhiello dell’Amministrazione. Siamo certi che con la collaborazione della Federazione e con le Società sportive – ha aggiunto – lo Stadio potrà presto, oltre che ospitare quotidiani
allenamenti, essere teatro di belle manifestazioni”.

“Abbiamo volute imprimere un’accelerazione per avere presto la riapertura al pubblico – hanno dichiarato Giambrone e Prestigiacomo -. Sappiamo quanto questa chiusura sia stata sofferta per i tanti appassionati che ogni giorno utilizzano lo Stadio, ma siamo certi che vivendolo così rinnovato e ammodernato apprezzeranno i lavori che sono stati eseguiti”.

Lo Stadio sarà fruibile dagli atleti per l’allenamento con l’orario seguente:

– da lunedì a venerdì dalle 7.00 alle 20.00;
– il sabato dalle 7.00 alle 14.00 e la domenica dalle 7.00 alle 13.00,
salvo le domeniche di svolgimento delle partite di calcio presso lo
Stadio Barbera, quando l’impianto di atletica resterà chiuso.

Ma…

“Pur rappresentando compiacimento per la riapertura dello Stadio delle Palme e apprezzamento per gli sforzi compiuti dall’Amministrazione volti a restituirlo a sportivi e cittadini, non ho potuto fare a meno di esprimere, al contempo, grande rammarico per le condizioni in cui l’Impianto ancora oggi versa – lo dichiara Massimo Giaconia, Consigliere Comunale di “Avanti Insieme -. ​Dopo ben 8 mesi di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, ad oltre 4 mesi dalla scadenza prevista, la struttura è stata riconsegnata alla Città senza avere raggiunto quell’aspetto atteso e desiderato dai molti, consono allo svolgimento delle attività che gli sono proprie”.

​“Il varco di accesso – prosegue Giaconia – accoglie con la vernice del cancello scrostata, diffusi materiali di risulta restano ai bordi della pista esterna invasa dal terriccio, il campo di basket è privo di pavimentazione come il tabellone lo è dei canestri, qua e là si osservano ringhiere arrugginite e muri scrostati. La fontanella, poi, senza una goccia d’acqua, non può nascondere la sua ruggine. ​Ho ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini che frequentano l’impianto – conclude -, infatti, ho tempestivamente provveduto a rappresentare al Sindaco, agli assessori Giambrone e Prestigiacomo, nonché agli uffici competenti, l’urgenza di porre in essere i provvedimenti necessari affinché lo Stadio delle Palme possa essere reso fruibile in piena sicurezza per riacquistare il decoro che merita”.

Ecco alcune immagini: