giovedì, 25 Luglio 2024
spot_img
HomesportA Palermo il torneo di calcio a 5 integrato Calciando insieme

A Palermo il torneo di calcio a 5 integrato Calciando insieme

Presentato allo stadio Renzo Barbera di Palermo il torneo di calcio a 5 integrato Calciando insieme

Un torneo di calcio a cinque integrato all’insegna dell’inclusione. Calciando insieme è il progetto della Fisdir, Federazione italiana sport paralimpici, cui il Cip ha demandato la gestione e la programmazione delle attività sportive per gli atleti con disabilità intellettivo-relazionale. Il torneo, che si terrà venerdì a partire dalle 16 allo sport Village Tommaso Natale (viale Aiace 101, a Palermo), è stato presentato all’interno della sala conferenze dello stadio Renzo Barbera. A dare il primo saluto ai presenti è stato Fabrizio Giambona, responsabile organizzativo del settore giovanile del Palermo calcio che ha sposato l’iniziativa della Fisidr.

“Una collaborazione che si spera possa continuare nel tempo – commenta Giambona -. Ci auguriamo che questo sia il primo evento insieme di una lunga serie. Noi mettiamo a disposizione la sala stampa e la struttura dove si svolgerà il torneo perché tra le mission del Palermo non ci sono solo i risultati sportivi agonistici ma anche le attività sociali. Il calcio è uno strumento importante per diffondere valori importanti come l’inclusione, l’integrazione, abbattimento delle barriere e le pari opportunità. Per questo motivo portiamo avanti questa idea di calcio integrato in cui ogni squadra vedrà la partecipazione attiva di alcuni nostri tesserati del Palermo calcio under 12 maschile. Lo sport è accessibile a tutti e si può fare tutti insieme”.

Secondo l’assessore comunale, Alessandro Anello: “Manifestazioni come queste vanno sostenute sempre dall’amministrazione comunale. Lo sport non è solo attività fisica, ma anche attività sociale e continua crescita. Cerco di sostenere la Fisdir mettendo a disposizione gli impianti comunali, così facciamo per esempio per il nuoto, l’atletica e il basket”.

Roberta Cascio, delegato Fisdir Sicilia, manifesta la sua soddisfazione. “Siamo riusciti a trovare sei società: Asd Delfini blu, Asd Radiosa, Asd Vita Nova, Asd Nuova Augusta, Telimar società cooperativa Sport dilettantistica, Il Sottomarino, Asd paralimpica Mimi Rodolico Mazara e Asd Pro Sport e anche il calcio adesso rientra tra le discipline sportive della Fisdir”.

Il tecnico della Palermo calcio under 12 e della Fisdir, Lele Governale, ha spiegato il regolamento del torneo. Parteciperanno 6 società divise in 2 gironi da 3 squadre che si confronteranno tra loro con tempi da 10 minuti e intervalli da 3. Alla fine delle partite sarà stilata una classifica che prevederà un primo, un secondo e un terzo posto. Si scontreranno allora le due squadre arrivate prime di ogni girone, così come le seconde e le terze. “Non è solo una competizione – dice Governale – ma anche e sopratutto un momento di aggregazione, gioia e condivisione”.

Presenti alla conferenza stampa anche Giovanni Caramazza dell’ufficio scolastico regionale, Gaetano Piraino che ha portato i saluti del Panathlon club di Palermo e Germano Bondì presidente di Endas Sicilia.

CORRELATI

Ultimi inseriti