World Cup 2018: cinquantadue atleti siciliani a Malta per un evento dedicato alle arti marziali

Locandina World Cup Malta
Locandina World Cup Malta

Point Fighting, Light Contact, Kick Light, Sport Karate (Kumite), Kata/Forme con Armi, Forme Creative Musicali, Kata/Forme Tradizionali (Stili Cinesi/Giapponesi/Koreani), Kata/Forme Sincronizzate a Team e Difesa Personale : sono le discipline protagoniste di “World Cup 2018”, International Tournament for Club che si terrà a Malta tra il 2 e il 4 novembre prossimi presso il Cottonera Sport Complex.

Protagoniste del Campionato, organizzato dalla World Martial Kombat Federation, saranno trecentotrenta categorie in dodici discipline: un evento straordinario, che vedrà la partecipazione di club provenienti da ogni parte del mondo.

L’Italia sarà rappresentata da decine e decine di atleti, dei quali cinquantadue provenienti proprio dalla Sicilia; nello specifico, per Palermo parteciperanno Dynamic Sport Center A.S.D. e A.S.D.C. Play Time di Monreale.

“Malta – spiega Biagio Vitrano, segretario generale della World Martial Kombat Federation – torna a ospitare un nuovo, prestigioso evento, dopo il Campionato del Mondo e la Golden Cup WMKF, rispettivamente nel 2015 e 2016: quest’anno, il parterre delle guest star è composto da personaggi di altissimo spessore, quali Zara Phythian, Lee Charles , Liu Peng , Jan Sykora e Amine Yakoubi e soprattutto del maestro Dave Wong, presidente mondiale della World Martial Kombat Federation, grande artista marziale e attore”.

All’evento sarà presente anche Eugenio Tomasino, avvocato palermitano, responsabile World Combat Arena – partner della WMKF – che porterà i saluti del presidente Vic Theriault.

“In occasione del Campionato – spiega Tomasino – presenterò il primo evento della WCA in Italia, il torneo AISUDAN, che si terrà a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, il prossimo 2 dicembre nell’ambito degli Internazionali d’Italia WMKF”.

Print Friendly, PDF & Email

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030