Wheelchair hockey: al Palamangano di Palermo i Red Cobra trionfano sconfiggendo la Thunder Roma

La squadra palermitana di hockey in carrozzina conquista i suoi primi 3 punti nel proprio girone di campionato vincendo con 7-3 contro i romani. Domenica prossima la prima trasferta a Padova

formazioni red cobra - thunder roma
Formazioni Red Cobra - Thunder Roma

Finalmente è giunta la tanto attesa vittoria per i Red Cobra, squadra palermitana di hockey in carrozzina che stamani, al Palamangano di Palermo, ha trionfato con il punteggio di 7 – 3sconfiggendo la Thunder Roma. La terza giornata del Campionato nazionale, Serie A1-Girone B, porta quindi ai palermitani i 3 punti che consentono di avanzare in classifica.

I Red Cobra Palermo non incontravano la squadra romana dalla stagione 2014-2015 quando, dopo tre match, i palermitani avevano perso sia quello d’andata che quello di ritorno del Girone, ma anche la semifinale di Coppa Italia. 

Un risultato, quello odierno, che rimette tutto in gioco e risolleva gli animi dei Cobra, dopo la sconfitta del 3 febbraio contro la Vitersport Viterbo per 4-8, e quella di domenica 10 marzo con l’Albalonga per 2-4, considerando anche che la Thunder Roma, da sempre, è stata ed è una delle squadre più forti del Campionato italiano di wheelchair hockey, nonostante questa stagione, per loro, non si sia avviata alla grande, con un pareggio e tre sconfitte.

La mattinata al Palamangano è stata ricca di emozioni sin dai primi secondi: al 20’’ a tirare in porta e segnare, per i Red, è Capitano D’Aiuto che, al 5’, replica con un assist di Faletra.

Al 6’, ad avanzare è la squadra avversaria che centra una rete col numero 14 Faieta. A pochi secondi dal primo stop, tornano i Cobra in attacco, ottenendo un altro gol con Faletra. Il primo parziale si chiude così con 3 a 1 per i palermitani.

Al secondo tempo, per i Red Cobra, protagonista è ancora Faletra che segna una rete al 5’. Durante questa seconda manche, per i palermitani ci sarà un cambio in difesa con Abbate che prende il posto di Oddo in porta, la quale passa col t-stick (difesa), al posto di Cutrera.

All’8’ un’altra azione, andata a buon fine, permette l’avanzamento dei Cobra con un passaggio di D’Aiuto a Faletra che spinge la pallina in porta. Termina così il secondo parziale con 5-1 a favore dei Red.

Altro cambio per i Cobra all’inizio del terzo tempo: torna col t-stick, in difesa, Cutrera, esce invece Oddo. In porta si conferma Abbate. Al 4’ un’azione di Faletra porta un ulteriore gol alla squadra ma, poco dopo, sarà invece la Thunder Roma a fare centro, sempre con Faieta. Allo scadere del termine, spunta invece un’altra rete per i palermitani con Faletra.

Nel frattempo, per i Red Cobra, era stato chiesto un time out per provvedere a cambiare la carrozzina del Capitano D’Aiuto. Termina così il terzo round con 7 a 2 per i Red Cobra.

Il quarto e ultimo tempo ha visto al 2’ una rete per i romani col numero 14 Faieta ed un altro cambio per i Cobra con Tranchina che sostituisce Abbate in porta. Il risulato finale sarà così di 7 a 3, determinando la vittoria, tanto auspicata, della squadra palermitana.

I Red Cobra riscenderanno in campo domenica 24 marzo, quando affronteranno la prima trasferta della stagione e la squadra padovana dei Coco Loco Padova.

Formazione Red Cobra: Abbate, Consiglio, Cutrera, D’Aiuto, Faletra, Oddo, Tranchina, Valenti. Allenatore Marcello Cacioppo, vice allenatore Fabio Puglisi.

Formazione Thunder Roma: Bonelli, Faieta, Iovene Carlo M., Iovene E., Lazzari D., Mindru. Allenatore Alessandro Marinelli.

Arbitri: Simone Scalici, Francesco Santangelo.

Risultati parziali: 3-1 | 5-1 | 7-2

Risulato finale: 7 – 3.

Print Friendly, PDF & Email