TEATRO MASSIMOTorna in scena "Lo Schiaccianoci"

Torna in scena martedì e fino al due dicembre al Teatro Massimo di Palermo. ‘Lo Schiaccianoci’ di Tchaikovsky, classico del balletto russo, sarà rappresentato nel capoluogo siciliano nella versione firmata dal coreografo Amedeo Amodio e con un allestimento di Emanuele Luzzati. Per sostenere l’associazione ‘Medici Senza Frontiere’, il Teatro Massimo, con il patrocinio del Comune di Palermo, del Mibact e della Regione Siciliana, ha poi deciso di aprire al pubblico la prova generale di domani, devolvendo il ricavato della serata all’organizzazione premio Nobel per la pace nel 1999. Il soggetto del balletto diTchaikovsky si basa sulla famosa favola ‘Lo schiaccianoci e il Re dei Topi’ di Eta Hoffmann. La versione di Amedeo Amodio presenta fin dalle scene iniziali le proiezioni di Teatro Gioco Vita, un celebre Teatro delle ombre di Piacenza specializzato nel teatro per ragazzi. Accanto al corpo di ballo e ai danzatori solisti del Teatro Massimo ci saranno due coppie di protagonisti, impegnati nei ruoli del principe Schiaccianoci e in Clara: la prima formata dalla ballerina russa Maria Yakovleva, allieva dell’Accademia Vaganova quindi componente del corpo di ballo del Mariinskij e dal 2010 principal dancer della Staatsoper di Vienna, e da Alessio Carbone, allievo della scuoila della Scala e dal 2002 primo ballerino dell’Opéra di Parigi; la seconda da Ashley Bouder, principal dancer del New York City Ballet e ballerina popolarissima negli Usa, e da Rezart Stafa, ballerino albanese della compagnia CosiStefanescu. L’orchestra del Teatro Massimo è diretta da Alexander Titov, il coro di voci bianche da Salvatore Punturo.

Print Friendly, PDF & Email