Super TeLiMar alla D’Inverno sul Po

Alla storica regata piemontese il Club dell’Addaura conquista 6 medaglie e diversi buoni piazzamenti

GILIBERTI e DI LIBERTI

È un super team quello della Canottieri TeLiMar reduce da Torino: alla trentaseiesima edizione della Regata di Gran Fondo “D’Inverno sul Po”, infatti, il Club dell’Addaura conquista 6 medaglie nelle due giornate di gara.

Si comincia con i cinque podi di sabato: due sono gli ori arrivati nei due doppi master maschili, composti da Giorgio GIliberti e Alessandro Di Liberti, uno, e Francesco Galante con il cubano del Circolo, Yunieldis Martinez Sourt, l’altro.

Galante e Martinez

Grande prestazione e argento per Elena Armeli nel singolo femminile; le ultime due medaglie di sabato sono i due bronzi ottenuti nel singolo cadette da Beatrice Schillaci e nel doppio cadetti maschile da Marco Vallone e Roberto Cassarà.

Questa mattina, invece, bronzo per il quattro di coppia master, composto da Alessandro Di Liberti e Giorgio Giliberti insieme ad Alessandro Stadari (Pullino SN) e Luca Dell’Elice (Lazio CC), che era già arrivato secondo a Pisa e con il podio di oggi conferma il buon lavoro iniziato nel circuito di gran fondo.

Altri ottimi piazzamenti per il Club dell’Addaura arrivano anche nell’otto juniores misto e nel doppio juniores di Tancredi Palumbo e Pietro Alioto. Degne di nota sono anche le buone prestazioni dei singolisti master Carmelo Genuardi e Giuseppe Briolotta, che si sono saputi destreggiare bene nel tracciato altamente impegnativo sul Po.

Le medaglie di Torino non sono le prime per la Canottieri TeLiMar arrivate in questa stagione 2019 appena iniziata: a fine gennaio, infatti, dalla due giorni di Navicelli, con al sabato la prima tappa del campionato italiano di gran fondo master e alla domenica la gara delle rappresentative regionali, il Club del Presidente Marcello Giliberti ha portato a casa due argenti.

Il sabato il quattro di coppia Under 43 composto dall’ex azzurro Alessandro Di Liberti, Mauro Messina, Alessandro Stadari e Giorgio Giliberti ha guadagnato il podio in una gara combattuta, vinta dai campioni Italiani in carica, i lombardi del Pescate misto Luino; la domenica la Canottieri TeLiMar e il Cus Catania hanno rappresentato la Sicilia nell’8+ Master. Per il Club dell’Addaura sono scesi in barca Alessandro Di Liberti a capovoga, Mauro Messina e Giorgio Giliberti al secondo e terzo carrello. Gara lunga e intensa, con un bellissimo finale da parte della compagine siciliana che si è piazzata alle spalle della Regione Lombardia.

Marco Costantini, capoallenatore Canottieri TeLiMar ha detto: «Sono felice dei risultati di questo week-end, che testimonia l’ottimale stato di salute della squadra. Con lo staff tecnico che comprende Elena Armeli e i due omonimi Andrea De Simone stiamo lavorando bene in tutti i settori, soprattutto nella categoria master: si tratta di un grosso movimento, che genera sempre più sorprese positive. Inoltre, nel singolo femminile, grande soddisfazione per il lavoro di Elena Armeli, in una disciplina molto dura e selettiva. L’argento di Torino gratifica di tutto. Stiamo facendo un buon lavoro anche con gli juniores e stiamo avendo ottimi segnali anche dall’attività giovanile, segno che questa è giusta strada da continuare a percorrere».

Print Friendly, PDF & Email