Street Art alla Vucciria | Video

“Può il patrimonio antico e contemporaneo di una città coesistere con la Street Art? Può l’arte urbana far rivivere un monumento abbandonato?” E’ questa la domanda che si sono posti all’Accademia delle Belle Arti durante la presentazione del restauro dell’antica chiesa di Santa Sofia dei Tavernieri, nel quartiere della Vucciria a Palermo.

Un progetto realizzato dall’artista Marco Mirabile in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Palermo e ai docenti Mario Zito, direttore dell’Accademia, e Giulia Ingarao, docente di Storia dell’arte. Il restauro è stato realizzato grazie all’aiuto di un gruppo di studenti che hanno lavorato alla decorazione del tavolato ligneo collocato a continuazione delle rovine dell’edificio originario e il portone in ferro. 

Il restauro non solo ha donato nuova vita a una vecchia struttura ridotta quasi a rudere, ma ha dato anche nuovi e originali colori alla Chiesa. 

Il sostegno economico del restauro è stato finanziato da Mediolanum Corporate University – istituto educativo di Banca Mediolanum – attraverso la sua piattaforma culturale Centodieci nell’ambito del progetto esclusivo per Palermo Capitale della Cultura 2018.

Print Friendly, PDF & Email