Seconda Circoscrizione. La via Cialdini sarà intitolata a Giovanni Lo Porto

Palermo 18.02.2016 – Presto la via Enrico Cialdini, traversa di via Prospero Favier, verrà intitolata a Giovanni Lo Porto. A darne la notizia è il presidente della Seconda Circoscrizione, Antonio Tomaselli: “Ieri il Consiglio della Circoscrizione ha approvato una mozione proposta dal Consigliere Colletti Giovanni per la cancellazione del toponimo di via Enrico Cialdini e intitolare la strada al cooperante Giovanni Lo Porto, nostro concittadino residente della II^ Circoscrizione che ha perso la vita tragicamente coinvolto per errore durante un attacco americano in Pakistan.”

Secondo quanto si legge nella mozione presentata da Colletti, Enrico Cialdini – militare e politico (1811/1892) – durante l’unificazione del Regno d’Italia, si sarebbe reso responsabile di atrocità verso la popolazione del Sud Italia sotto la protezione del Re Borbone nel Regno delle due Sicilie. Sempre secondo il consigliere, per questo motivo tante città del sud d’Italia si sono determinate nel cancellare il toponimo.

A votare la mozione in consiglio 11 consiglieri presenti che hanno deliberato con 10 voti favorevoli e 1 astenuto, il consigliere Claudio Sala.

Gli uffici competenti, si accingono ad avviare l’iter per la sostituzione del nome della strada e l’intitolazione a Giovanni Lo Porto, detto Giancarlo, il 40enne palermitano esperto di collaborazione internazionale, che era stato rapito nel gennaio del 2012 da Al Qaeda mentre si trovava in un’area tribale al confine tra Pakistan e Afghanistan e ucciso nel gennaio del 2015 al confine con l’Afghanistan, colpito da un drone delle Cia, durante un’operazione dell’antiterrorismo statunitense.