Progetto Cuticchio. La macchina dei sogni e le pratiche del narrare

Mimmo Cuticchio
Mimmo Cuticchio
Nell’ambito della 35° esima edizione de La Macchina dei Sogni, festival di teatro di figura e di narrazione,  l’Associazione Figli d’Arte Cuticchio promuove un laboratorio sulle pratiche del narrare guidato da Mimmo Cuticchio con la collaborazione alla drammaturgia della scrittrice Beatrice Monroy, che si concluderà in una messa in scena nei giorni di  8, 9 e 10 giugno.
Il laboratorio è rivolto a giovani attori-narratori e inventori di storie anche con l’utilizzo di figure (marionette, burattini, ombre…) strumenti musicali, giocolerie,  che vogliano iniziare un’avventura che parte da Palermo, passa da Roma e prosegue per Roncisvalle, luogo di frontiera tra Francia e Spagna e simbolicamente centrale nelle storie del teatro dei pupi.
I racconti che nasceranno durante la fase del laboratorio, trarranno ispirazione dal sottotitolo del festival  straziante meravigliosa bellezza del creato (cit. dal film “Che cosa sono le nuvole” di P.P.Pasolini) e dagli spazi stessi in cui avverrà la Macchina dei Sogni, Monastero di S. Caterina d’Alessandria.
Il laboratorio, che richiede da un lato un’elaborazione di storie e dall’altro la narrazione delle storie stesse, si articolerà in tre momenti più una tappa preliminare:
– da lunedì 9 a sabato 14 aprile a Palermo  alla fine della quale si confermeranno i partecipanti, i quali dovranno impegnarsi per tutto il periodo.
Il laboratorio è così organizzato:
1)    da lunedì 28 maggio a domenica 10 giugno – Palermo. Il lavoro sarà presentato al pubblico nei giorni del festival l’8, 9 e 10 giugno.
2)    data da confermare in luglio –  Roma
3)    dal 25 al 29 luglio –  Roncisvalle
Il terzo momento prevede il raduno all’aeroporto di Bordeaux dove un pullman ci porterà a San Jean Pied de Port e da lì, a piedi, si proseguirà per Roncisvalle dove trovarono la morte Orlando e i paladini di Francia in una cruenta battaglia.
Per partecipare al progetto non occorre tassa di iscrizione e/o di frequenza.
Coloro che verranno selezionati nei giorni di aprile come sopra indicato, potranno usufruire di una borsa di studio come sostegno ai costi di viaggio, vitto ed alloggio di mille euro per chi vive fuori la Sicilia, di cinquecento euro per coloro che abitano a Palermo. L’Associazione Figli d’Arte Cuticchio si farà carico inoltre del viaggio da Bordeaux a San Jean Pied de Port e da Roncisvalle a Bordeaux.
Coloro che vogliono partecipare devono mandare una richiesta entro e non oltre il 20 marzo p.v. accompagnata da curriculum, foto, motivazione, un piccolo scritto già utilizzato in un lavoro di narrazione (max una cartella) a pupi@figlidartecuticchio.com
Per info: 091.323400

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030