Premio Arte Pentafoglio . Inaugurazione della mostra “Volume”

di Nino Schiera

Palermo- Si è inaugurata, venerdì 13 febbraio, presso la Real Fonderia Orotea di Palermo, la mostra collettiva di otto artisti, pittori, fotografi e scultori, vincitori del concorso “Oltre l’Arte” ideato ed organizzato da Vanessa Pia Turco, con il patrocinio del premio Arte Pentafoglio, manifestazione voluta fortemente dal critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese. La mostra che è stata significativamente intitolata “Volume”, rappresenta una sorta di tappa di avvicinamento alla pubblicazione del Volume del Premio Arte Pentafoglio, che raccoglie le biografie di personalità illustri nel campo dell’arte, della cultura e della scienza, la cui presentazione è prevista a maggio di questo anno presso l’Auditorium RAI di Palermo.
Successivamente ad un primo intervento al microfono dell’ideatrice del concorso, l’inaugurazione è stata allietata da una breve, quanto intensa ed emozionante, serie di balli della Coral Arte Flamenco che ha riscosso un notevole successo tra i presenti in sala.
Un connubio tra arte figurativa ed espressione di ballo in musica che ha reso ancora più interessante la serata, che ricordiamo è stata anche patrocinata dal Comune di Palermo, al qual va il merito di avere ristrutturato e valorizzato la Real Fonderia, dal Comune di Castronovo di Sicilia e dall’Accademia Templare. Il tutto allietato dallo sponsor ufficiale Terre di Bruca produttore di vini di qualità.
Abbiamo chiesto all’ideatrice della mostra Vanessa Pia Turco, che si è avvalsa della collaborazione di Alberto Mirone, Marta Cid Fuentes Guerra e Marina Stassi, di rilasciarci alcune considerazioni: <<Il concorso ha avuto un’altissima richiesta di adesione da parte degli artisti, ne abbiamo contati oltre 300 e quindi abbiamo dovuto operare una profonda selezione. Visto il grande successo, abbiamo intenzione di dare, ulteriormente alle nostre manifestazioni culturali, un abito di respiro internazionale e quindi seguiranno una serie di iniziative in questa direzione. Vogliamo ulteriormente – prosegue Vanessa Pia Turco – ampliare la piattaforma di visibilità per gli artisti, collaborando con enti istituzionali nazionali ed internazionali, ricordo ad esempio il museo dei carabinieri di Palermo ed il Comune di Castronovo, , con conseguenti effetti molto positivi per gli artisti partecipanti. La Sicilia è un grande crogiolo di talenti artistici che ha bisogno di essere valorizzato non solo in ambito regionale e questo è il nostro obiettivo.>> Infine anche parole di apprezzamento e ringraziamento sono state espresse per Giornale Cittadino Press.

WP_20150213_19_28_31_Pro
Abbiamo anche voluto sentire il parere di Filippo Lo Iacono pittore e Mario Brucoli poeta e pittore, due degli artisti finalisti. <<Ritengo questo evento eccezionale, – ci ha detto Lo Iacono – in quanto a differenza di altre iniziative, riesce a dare a noi artisti la giusta visibilità con un occhio attento ai giovani talenti emergenti>>. Su come si vive l’incontro tra poesia e pittura Brucoli ha affermato che :<<Sono due espressioni dell’arte che danno la possibilità di esprimere se stessi: le sensazioni, i sentimenti, le emozioni dando completezza all’artista. E’ come parlare due lingue diverse che si integrano>>.
Ricordiamo che è possibile visitare gratuitamente la mostra collettiva, all’interno della Real Fonderia che sorge a piazza Fonderia alla Cala di Palermo, fino al 22 febbraio.

 

Print Friendly, PDF & Email

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030