Poste Italiane sempre più green con i nuovi tricicli 100% elettrici

Nuovi tricicli 100% elettrici di Poste Italiane
Nuovi tricicli 100% elettrici di Poste Italiane

Più sicuri, leggeri, sostenibili e silenziosi i nuovi motocicli a tre ruote che Poste Italiane ha presentato questo pomeriggio a piazza Verdi, a Palermo.

« È sicuramente un’iniziativa lodevole – ha affermato l’assessore all’Innovazione e alla Mobilità Iolanda Rioloche va incontro alla nostra visione della città che vuole dare segnali di cultura, di maggiore sostenibilità, di maggiore “silenzio” urbano e vivibilità».

Sono attivi già da questa mattina, all’interno dei quattro centri di recapito presenti a Palermo (Ausonia, Sperone, La Malfa e Centro), i 15 tricicli elettrici che segnano, di fatto, la nuova frontiera, sempre più ecologica e sicura, delle consegne postali in città.

I mezzi, tutti alimentati elettricamente al 100%, hanno una Potenza di 4kW che garantisce tutti gli standard previsti dalla legge in tema di sicurezza stradale nelle aree metropolitane e cittadine, hanno una velocità di marcia di circa 45 km/h, e sono dotati di un’autonomia che permette di consegnare la corrispondenza giornaliera con un’unica ricarica.

La conformazione dei veicoli a tre ruote, rispetto alle versioni precedenti a due ruote, garantisce non solo una maggiore agevolezza nella guida, ma anche un livello più alto di sicurezza e stabilità su strade che presentano buche o dissesti potenzialmente pericolosi, perché tutto il carico è concentrato sul lato posteriore del veicolo.

Inoltre, sul mezzo è possibile installare uno speciale baule che aumenta notevolmente il volume dei pacchi trasportabili: fino a 210 litri contro i 76 dei motocicli tradizionali.

«I mezzi – ha affermato Franco Leo, responsabile area logistica di Poste Italianehanno un tipo di segmento che, grazie anche alla presenza di un baule molto più capiente, coniuga la possibilità di poter trasportare non solo la posta, ma anche i pacchi. Nei centri urbani, inoltre, verrà garantita la consegna entro le 19:45 e, terminato il giro, i mezzi verranno posti sotto carica e lasciati ricaricare per tutta la notte: questo permette loro di avere autonomia per tutto il giorno e rientrare, addirittura, con più della meta di ricarica disponibile».

Più sicurezza, dunque, per i lavoratori e impatto ambientale praticamente nullo in vista di un incremento notevole di pacchi da consegnare anche grazie al fenomeno dell’e-commerce: il commercio elettronico sempre più diffuso per la compravendita di qualsiasi prodotto e servizio.

Con i nuovi tricicli elettrici, la mobilità di Poste Italiane diventa ancora più sostenibile, in linea con l’ESG – Enivironmentsl Social and Governance – approvato dal Consiglio di Amministrazione nell’agosto del 2018, il piano d’azione in materia di sostenibilità ambientale e sociale che ha l’obiettivo di garantire la definizione dell’indirizzo del Gruppo con ricadute positive per il territorio.

Dei 330 veicoli a tre ruote su tutto il territorio nazionale, la nuova flotta in Sicilia, conta 30 motocicli tra Palermo, Catania, Messina e Siracusa.

Print Friendly, PDF & Email