Nota ministro Franceschini su Le vie dei Tesori. Orlando: “La cultura dell’accoglienza in tutte le sue forme è il contributo più importante alla nuova immagine del capoluogo”

2

“La manifestazione ‘Le vie dei Tesori ‘ nasce da una profonda sinergia tra pubblico e privato che attira a Palermo migliaia di turisti e visitatori. Un evento di grande risonanza che ci ricorda ogni volta quanto bella è la nostra città e quanto bisogno abbia delle cure e dell’apprezzamento dei palermitani. Palermo è diventata una città turistica perché si è partiti dall’esigenza di promuovere le attività culturali di questa città, consapevoli del fatto che è quel circolo di cultura e attrattività internazionale a produrre economia e non viceversa. La cultura dell’accoglienza in tutte le sue forme, del diverso e delle presenze artistiche e storiche della città, costituisce il contributo più importante alla nuova immagine del capoluogo”.

Lo ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commentando le dichiarazioni del ministro dei Beni e delle Attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, sul festival “Le vie dei tesori”, presentato oggi a Roma, nella sede del Mibact.

“Questo festival – ha detto il ministro – parte alla vigilia delle tante manifestazioni programmate per Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 conferma quanto questo prestigioso riconoscimento sia in grado di generare sinergie positive nei territori”. “Sono certo – ha aggiunto Franceschini – che un’offerta culturale di qualità, come questa, renderà Palermo e la Sicilia ancora più attrattive agli occhi del mondo mettendole al centro di un progetto turistico più ampio”.

“Quest’anno la manifestazione ‘Le vie dei Tesori’, partita da Palermo, si terrà anche in altre città della Sicilia” ha concluso con soddisfazione il sindaco Orlando.