La GAM unisce cultura ed iniziative sociali all’interno del Museo

Per Gam Bene Comune, l’arte della cura: seno sereno -educazione alla salute all’interno del museo, e Gam Bike-friendly per la tappa d'eccellenza dei tour di Social bike per non vedenti e ipovedenti

La Gam a Palermo

Con” L’arte della cura – Seno Sereno” la Galleria d’Arte Moderna di Palermo ha avviato un nuovo percorso che prevede una serie di iniziative dedicata al benessere, all’educazione alla salute e alla prevenzione, collegandolo alla conoscenza delle proprie collezioni.

Il Museo riconferma la sua vocazione di istituzione civica fortemente inclusiva, aperta alla città per sperimentare nuove forme di interazione e dialogo orientate a individuare nuove forme di cittadinanza e a supportare le complesse dinamiche urbane.

L’arte della cura – Seno Sereno, realizzato in collaborazione con l’Associazione Serena a Palermo Onlus e con il supporto dei Servizi Educativi di Civita Sicilia, si rivolge alle donne che per età anagrafica si trovano ad essere fuori dai programmi sanitari di screening mammografico e ai propri bambini o a quelli di cui si prendono cura.

Adulte e bambini partecipano insieme una visita tematica alla collezione permanente su Paesaggi e benessere. A seguire, i più piccoli assistono a una video-proiezione sui corretti stili di vita e prendono parte a un laboratorio didattico dal titolo “L’alimentazione nell’Arte” condotto da un operatore didattico di Civita Sicilia. Parallelamente, le mamme e le nonne potranno effettuare una visita senologica e un esame ecografico e potranno confrontarsi con i membri dell’Associazione Serena Palermo Onlus e con i medici senologi volontari.

“Guardando non solo al passato da valorizzare, ma al presente e all’oggi – afferma la Direttrice della GAM Antonella Purpura – il Museo pratica la sua missione ispirandosi a quanto viene sancito dal codice etico dell’ICOM che indica l’interazione con la comunità e la promozione del patrimonio
museale come parte integrante della funzione educativa del museo”.

Fino al prossimo giugno sono previsti ben tre incontri dalla durata di 2 ore: 11 aprile, 9 maggio e 13 giugno. A conclusione di ogni incontro, nella caffetteria del Museo, sarà possibile effettuare una merenda con prodotti biologici e a km zero, che avrà un menù diverso per ciascun incontro.

Inoltre la Gam Palermo è diventata anche la tappa di eccellenza dei tour di Social Bike, offrendo al pubblico dei residenti e dei turisti un’ulteriore possibilità di fruizione della collezione permanente e delle mostre temporanee.

La collaborazione con l’associazione Social Bike – che opera a Palermo insieme a Velotour con l’intento di promuovere la mobilità sostenibile in sinergia con la riscoperta del patrimonio artistico, storico e culturale della nostra città – è mirata ai classici tour che partono dalla vicina Discesa dei Giudici, ma soprattutto alla promozione di speciali tour in tandem dedicati a non vedenti e ipovedenti.

Condotti da operatori abilitati, i tandem percorreranno un itinerario che comprende il centro cittadino, passando per Piazza Politeama, per giungere infine alla GAM: durante il percorso sarà possibile effettuare l’esplorazione tattile delle sculture di Benedetto Civiletti che si trovano sulla storica piazza, per poi chiudere con la pregevole selezione di sculture del Museo.

I servizi sono effettuati solo su prenotazione.Per informazioni 328 28 43 734info@socialbikepalermo.com.

Per info e prenotazioni per quanto riguarda L’arte della cura – Seno Sereno”
Tel.091.8431605 oppure la mail didattica@gampalermo.it

Print Friendly, PDF & Email