Jack Gallo, un viaggio alla scoperta delle emozioni e della professionalità

Per il suo manager, Piero Melissano: «E' un attore serio, semplice e poliedrico»

Jack Gallo
Jack Gallo
Jack Gallo
Jack Gallo

Giancarlo Ciordo, in arte Jack Gallo, nasce a Crotone e vive a Bologna. Fin da piccolo sognava di fare l’attore. La sua è stata un’infanzia difficile e complessa. La sua storia è come un fiaba, animata da streghe buone e cattive, maghi e stregoni, magie ed incantesimi. Il suo percorso è stato spesso costellato di incomprensioni e di momenti ostici, ma la sua forza supera ogni ostacolo. Crescere nel modo giusto, recuperando vitalità ed energia, raggiungere gli obiettivi professionali e umani, credere in se stesso, diventa la sua verità indiscussa.

E’ notorio che la vita è una lunga corsa a ostacoli. Bisogna provare a saltarli tutti. Per proseguire con successo è indispensabile imparare a riconoscerli e rimuoverli. La sua fiaba comincia così: c’era una volta un ragazzo di nome Jack, capace di riportare in superficie e a spolverare le sue difficoltà, trasformandole in opportunità. Benché le difficoltà, per definizione, sono ardue da superare, Jack accetta gli ostacoli, come passi importanti per scalare il successo. La massima di Albert Einstein “nel mezzo delle difficoltà nascono le opportunità” è molto vicina al suo modo di vedere la vita. Se la ritrova cucita addosso, in diverse occasione della sua esistenza. Jack dietro le oscurità ha trovato il coraggio e la giusta motivazione, per varcare la porta magica  dell’arte.

Narrare a parole il dettaglio del suo percorso artistico e la sua crescita personale e professionale, è una strada direi quasi impraticabile. Occorrerebbero tanti fogli bianchi da riempire e parecchie curiosità da appagare. Occorre limitare il racconto alle tappe più importanti della sua carriera. Jack Gallo vive le sue prime esperienze come figurante nel videoclip “Come Mai” degli 883, in duetto con Fiorello. Inizia a intraprendere il viaggio della speranza da Bologna e Roma, per rendere visibile la sua immagine. Partecipa ad un Workshop di Anna D’Abbraccio.

Affascinato del ruolo dell’attore, si impegna nel percorso dell’arte, alla ricerca continua di nuovi stimoli. Si definisce un uomo romantico. Jack considera il romanticismo come l’ingrediente chiave di ogni relazione di successo, capace di aprire il cuore e la mente per raggiungere la saggezza.

Nella sua vita non manca l’attività sportiva. Pratica un cammino agonistico nell’arte del Judo. Adora gli animali, soprattutto i cavalli. Partecipa a corsi di equitazione e si dedica al nuoto. Frequenta le migliori scuole e accademie di recitazione, affinando il suo talento. Il suo percorso cinematografico inizia nel 2011 con il film “Ameriqua” con Bobby Kennedy, Giancarlo Giannini e Alessandra Mastronardo.

Jack Gallo
Jack Gallo

Partecipa alla realizzazione di parecchi lungometraggi e cortometraggi. Partecipa al Festival di Cannes, interpretando il ruolo di John Marciano, che racconta il proibizionismo e gli affari di contrabbando. Riscuote un grande successo per la serie televisiva e per il docufilm “Sono Cesare, ma chiamatemi Mimmo” di Orfeo Orlando.

Jack Gallo è stato anche testimonial di due spot pubblicitari, la Linea 45 Gioielli e la Linea Profumi Farmacia Santissima Annunziata e di quest’ultimo ne è anche autore. Prossimamente lo vedremo sul grande schermo con il film sulla mafia albanese che, porta il titolo di “Bastard Karma 2”. La pellicola uscirà in Albania, Kosovo e Macedonia.

«Un attore è una persona che non smette mai di studiare e di mettersi in gioco. Un artista è colui che si guarda allo specchio cercando sempre di migliorarsi” – dichiara l’attore-. «Ho sempre avuto un atteggiamento positivo nei confronti dell’arte e della vita. A mio avviso è sbagliato vivere il dolore e le difficoltà, in maniera passiva, mollare e respingere la speranza. Io cerco di vivere l’incanto della vita con la mente e lo spirito, cercando di lasciare scivolare via le sensazioni, i dolori, i ricordi, le emozioni vissute. Ho capito che nulla è scontato. In ognuno di noi è innata la capacità di andare incontro alle sfide,  di trovare il coraggio e l’umiltà di mettersi in discussione. Il mio sogno è quello di affermarmi come attore. Continuerò a lottare per quello che voglio, nonostante gli ostacoli e gli imprevisti. Tutti noi abbiamo un muro nella nostra mente, che non ci permette di vedere oltre, ma arriva un giorno in cui capisci che puoi andare oltre e sventolare i tuoi sogni. Finché questo obiettivo resterà vivo, continuerò ad andare a caccia di stimoli per accrescere la mia competenza, continuerò a dire a me stesso “dai Jack tu ce la puoi fare”.»

Piero Melissano - PM Management Group
Piero Melissano – PM Management Group

«Jack Gallo è un attore serio, semplice e poliedrico – dichiara Piero Melissano, responsabile della PM Management Group Production/Film Production SRLs e manager dell’attore -. Il progetto che prenderà l’avvio l’estate prossima, lo vedrà tra i protagonisti».

Jack è una persona sincera, odia le falsità e si tiene lontano dal compromesso – precisa il suo manager -. Ama le persone vere e considera virtù la coerenza. Ho imparato nel tempo a conoscerlo. Si è sempre distinto per la professionalità, le idee innovative e la voglia di fare. Un attore deve essere credibile e deve sorprendere – continua Melissano –. Uno dei compiti dell’artista è conoscere l’estensione dei possibili comportamenti umani, per meglio interpretarli. Deve essere capace di tirare fuori dal cilindro, competenza, emozioni e sentimenti. Jack Gallo possiede un cilindro immaginario e sa tirare fuori, al momento giusto, personalità e cuore, unita ad una straordinaria prestazione. Anche nei momenti oggettivamente difficili – conclude Melissano -, sa sempre e comunque, tirar fuori qualcosa di buono».

A Jack Gallo un messaggio dalla nostra redazione: «non smettere mai di stupire, continua a tirare fuori dal cilindro qualcosa di nuovo e corroborante.  L’ascesa del successo è tutta in salita, tra frenate e impennate, tra stanchezza e nuovi rilanci.

Ti auguriamo di  continuare a vivere l’atmosfera magica delle favole. Anche noi ripetiamo con te – tu Jack ce la puoi fare -».

Print Friendly, PDF & Email