Earth Hour 2019: a Palermo il Teatro Massimo spegnerà le luci per l’ambiente

Per l'ora di buio nel capoluogo siciliano, l'appuntamento sarà sabato 30 marzo, dalle 20.30 alle 21.30 a piazza Verdi

Earth Hour 2019
Earth Hour 2019

Earth Hour rappresenta un inno collettivo volto alla protezione del nostro Pianeta, nonché un grido unanime per fermarne la distruzione. E’ il WWF che, da più di dieci anni, promuove questa mobilitazione di massa ed internazionale, per far sì che in ogni cittadino del mondo aumenti la consapevolezza e il rispetto della natura e della biodiversità. Per #EarthHour2019 parteciperà anche la città di Palermo che, per l’occasione, spegnerà le luci della facciata del teatro Massimo, luogo simbolo della città. L’appuntamento sarà quindi sabato 30 marzo, dalle 20.30 alle 21.30 a piazza Verdi, e l’evento vedrà anche la partecipazione di Enzo Mancuso con i suoi pupi siciliani e Paolo Zarcone con la sua chitarra.

Earth Hour (ovvero Ora della Terra) altro non è che una mobilitazione globale, lanciata dal WWF che, prende corpo proprio da un gesto simbolico, nella fattispecie quello di spegnere le luci per un’ora. Un’azione di questo genere servirà ad unire cittadini, istituzioni ed imprese, insieme ad un grande fine sociale: dare al nostro pianeta un futuro sostenibile e combattere, insieme, i cambiamenti climatici.

L’iniziativa prese il via nel 2007 ed aveva coinvolto solamente la città di Sidney. Questa ora di buio si è poi rapidamente diffusa in tutto il mondo, spegnendo piazze, strade e monumenti, o comunque luoghi simbolo delle varie città e capitali, come ad esempio, il Colosseo e piazza Navona a Roma, il Cristo Redentore a Rio de Janiero, la Torre Eiffel a Parigi, e così via.

L’effetto-clima sulle specie animali e vegetali avanza rapidissimo e la causa è proprio l’uomo. Ed è dall’uomo che deve partire ogni azione mirata a contrastarlo, e magari anche a ridurlo ed eliminarlo.

Per consultare l’evento Facebook a Palermo, clicca qui.

Print Friendly, PDF & Email