#Curiamolitutti, l’iniziativa della LAV contro il caro farmaci per gli amici a 4 zampe

Dall’8 al 16 dicembre si svolgerà il primo Banco Farmaceutico veterinario d'Italia

Locandina iniziativa Lav

Spesso capita che un farmaco veterinario può costare fino a dieci volte di più rispetto al suo equivalente per uso umano, anche se il principio attivo è lo stesso. Prendersi cura di un animale è un dovere, ma quando ci si ritrova a dover acquistare dei medicinali così costosi, può diventare davvero difficile.

Ecco che la Lav (Lega Anti Vivisezione) lancia una petizione attraverso la quale si chiede che a tutti gli animali venga garantito il diritto alla salute. Chi vorrà aderire, potrà firmare e sostenere questa richiesta, rivolta al Governo e al Parlamento di abbassare il costo (e l’Iva) dei farmaci veterinari.

Intanto si può fare già qualcosa per dare un aiuto immediato a tutti gli animali bisognosi di cure: dall’8 al 16 dicembre si svolgerà il primo Banco Farmaceutico veterinario d’Italia.

Il link per partecipare:

https://www.lav.it/campagne/curiamoli-tutti?id_news=12379279&utm_source=NL_NOVEMBRE&utm_medium=mail&utm_campaign=17N11P

Grazie al primo Banco Farmaceutico veterinario d’Italia si potrà dare un aiuto concreto a tanti animali bisognosi di cure donando farmaci veterinari che non si utilizzano più, acquistarne di nuovi o fare una donazione. Tutti i medicinali andranno a rifugi, gattili, tutor di colonie feline e a persone in difficoltà con i propri amici a 4 zampe.

Dall’8 al 16 dicembre, i volontari Lav delle sedi locali italiane saranno quindi presenti con i punti di raccolta dei farmaci veterinari nelle piazze, farmacie, ambulatori veterinari che aderiscono all’iniziativa. Per scoprire i punti dove verranno allestiti i banchetti e cosa poter donare, basta consultare il seguente link:

https://www.lav.it/lav-in-piazza

#curiamolitutti

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030