Controlli attività commerciali a Palermo. Sequestri e multe dalla Polizia Municipale

8

Un negozio di abbigliamento per donna chiuso perché sprovvisto di autorizzazione comunale, un bar ed una attività di gastronomia da asporto sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico sono il bilancio degli interventi effettuati dal nucleo di controllo attività commerciali della Polizia Municipale in diverse zone della città, nell’ambito dei controlli mirati alla regolarità amministrativa degli esercizi commerciali.

In via Aurispa, dal sopralluogo effettuato dagli agenti presso un’attività di vendita di abbigliamento per donna, alla richiesta di rito di esibire la documentazione amministrativa, la titolare R.S. di 27 anni risultava sfornita di scia, la segnalazione certificata di inizio attività da comunicare allo sportello unico attività produttive.
Oltre alla sanzione di 3.000 euro, così come previsto dalla normativa vigente, gli agenti hanno proceduto alla chiusura immediata dell’attività abusiva.
Ad un bar ubicato in via La Farina, è stata invece contestata l’occupazione abusiva con tavoli, sedie ed ombrelloni di 35 metri quadrati di suolo pubblico destinati ad area pedonale, delimitati invece con l’apposizione di fioriere. La titolare, L.L.M. di 26 anni è stata denunciata all’autorità giudiziaria, oltre alle sanzioni per un totale di circa 400 euro per violazioni al regolamento comunale dei dehors e l’occupazione abusiva.
Infine, ancora per occupazione abusiva con tavoli, sedie ed ombrelloni di 6 metri quadrati di suolo pubblico è stato sanzionato e denunciato all’autorità giudiziaria A.M. di 26 anni, titolare di una attività di prodotti gastronomici da asporto, con sede in via Orologio.