Consiglio Comunale. Sabrina Figuccia esce da Forza Italia

Sono passati solo pochi giorni dall’insediamento e già in consiglio comunale si accendono le polemiche. Sin dalle prime ore post voto, Sabrina Figuccia, candidata al consiglio nelle file di Forza Italia, aveva usato toni polemici nei confronti del Capo gruppo azzurro, Giulio Tantillo, reo, a suo dire, di essere troppo vicino al governo Orlando nonostante faccia parte del primo partito dell’opposizione.

Così, dopo il voto di ieri che ha visto la rielezione di Totò Orlando come presidente del consiglio e Giulio Tantillo vice presidente, oggi la neo consigliera ha dato l’affondo e senza usare mezzi termini ha dichiarato che in consiglio non siederà nei banchi destinati a Forza Italia.

“Sorrido rispetto alle dichiarazioni del collega Tantillo – afferma la consigliera comunale Sabrina Figuccia – quando dice che le ragioni del mio dissenso sarebbero legate a qualche voto in più o in meno, forse perché non ha argomentazioni più serie. La campagna elettorale è finita e adesso dobbiamo lavorare per il bene della città. Io intendo farlo dai banchi dell’opposizione perché questo è il mandato che ci hanno affidato i nostri elettori. Per questo oggi, ho ufficializzato la mia comunicazione al presidente del Consiglio comunale che non farò parte del gruppo consiliare riconducibile alla lista “Forza Italia Palermo” presieduto da Tantillo. In questo nuovo percorso porto avanti la coerenza e la determinazione di sempre, dicendo no a chi vuole nascondere palesi inciuci dietro il paravento di una presunta responsabilità”.

Print Friendly, PDF & Email

Giornale Cittadino Press
Testata giornalistica registrata Tribunale di Palermo n. 7/2014
Direttore Responsabile: Ninni Ricotta