Cittadinanza sociale. Giunta destina a minori e servizi per disabili 340 mila euro

Nel corso della seduta di ieri, la Giunta comunale ha deliberato, su proposta dell’Assessore Giuseppe Mattina, di destinare all’affido familiare dei minori e all’assistenza domiciliare per i disabili, un fondo di 339 mila euro ricevuti nei giorni scorsi dal Governo nazionale per il “Sostegno ai Comuni che accolgono richiedenti protezione internazionale.”
Si consolida in questo modo l’intervento comunale in questi due settori, in linea con quanto avvenuto negli ultimi anni.
“A conferma della correttezza delle scelte politiche ed operative operate in questi anni dall’Amministrazione  – afferma il Sindaco – con questo provvedimento si innesca un circolo virtuoso, dove la cultura e la prassi dell’accoglienza si trasforma in opportunità di rafforzamento e sviluppo dei servizi alla persona, in una ottica di circolarità della solidarietà e del riconoscimento dei diritti.”
“A beneficiare direttamente di questo meccanismo – afferma Giuseppe Mattina – sono cittadini, bambini e bambine di tutte le comunità che vivono a Palermo e che appartengono a categorie socialmente fragili, ma a beneficiarne indirettamente è tutta la collettività, che sviluppa una  cultura di comunità collaborante, educativa e solidale.”

Giornale Cittadino Press
Testata giornalistica registrata Tribunale di Palermo n. 7/2014
Direttore Responsabile: Ninni Ricotta