Centro Amazzone, dal 15 gennaio riparte il laboratorio di “Narrazione e improvvisazione”

Il laboratorio è a cura di Claudia Puglisi. Gli appuntamenti che seguiranno il 15 gennaio, si svolgeranno nei quattro lunedì successivi

Le attività del Centro Amazzone di Palermo (ex convento dello Spirito Santo al Monte di Pietà) per il 2018 ripartono con il laboratorio di “Narrazione e improvvisazione“, diretto da Claudia Puglisi. Durante il laboratorio i partecipanti si “racconteranno” e avranno modo di trasformare il vissuto in esperienza condivisa attraverso il linguaggio teatrale. Il laboratorio comincerà il 15 gennaio alle 15.30 e andrà avanti fino alle 17, e poi, per quattro lunedì sempre alla stessa ora.

A curare il laboratorio sarà Claudia Puglisi, regista e drammaturga siciliana, le cui qualità artistiche sono state riconosciute con numerosi premi quali il Premio internazionale di regia “Fantasio Piccoli” con “Amleto”, Premio Ustica con “San Bernardo” su “Binnu” Provenzano.

È richiesto un contributo di iscrizione di 35 euro a sostegno delle attività del centro.

Il Centro Amazzone da venti anni porta avanti attività sociali e culturali che pongono al centro della lotta contro il cancro al seno la donna come persona e come protagonista del suo tempo. Tra le tante iniziative riguardanti la prevenzione globale (visite senologiche,
alimentazione, cura del corpo, ambiente…) e il supporto delle pazienti (orientamento nella malattia, consulenza psicologica, informazione sui diritti…) quella che tanto interesse riscuote riguarda il teatro. Laboratori teatrali a tema, progetti di messa in scena, progetti di ricerca che quest’anno vedono la collaborazione dell’Università di Pavia, del Museo Archeologico Salinas e del Teatro Biondo. Il teatro al Centro Amazzone, nella sua pluri valenza creativa, artistica, sociale è aperto a tutti, professionisti e non, sani e non, donne e uomini.

Per informazioni e prenotazioni chiamare lo 091 7140 7357 o il 335 5408969 (da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13).

 

 


Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030