varie

“Lo Yoga di Vāc”, a Villa Piccolo un laboratorio di Alberto Samonà fra meditazione e parola

“Lo Yoga di Vāc”, è il titolo del laboratorio che sarà tenuto da Alberto Samonà a Villa Piccolo (Capo d’Orlando) da venerdì 27 a domenica 29 ottobre.

Le iscrizioni sono già aperte. Per pre-iscriversi, occorre mandare entro il 30 settembre una mail o all’indirizzo albertosamona1@gmail.com o all’indirizzo elenagrasso82@hotmail.it, indicando nome, cognome, data di nascita, email e recapito telefonico. Per chi sarà pre-iscritto/a sarà successivamente fissata una data per completare l’iscrizione, versando la quota di partecipazione. Il costo di partecipazione è 100 euro. Posti limitati.

Il laboratorio è organizzato dall’Associazione Evolution 3, in collaborazione con l’Associazione Āgama Śāstra.

Nel corso del laboratorio si sperimenteranno i territori del Trika Yoga, antica forma di meditazione proveniente dalla tradizione dello Shivaismo Kashmiro. Attraverso il Trika, si lavorerà su “Vāc”, la parola, intesa come suono originario, dal quale possono svilupparsi molteplici possibilità. “Lo Yoga di Vāc” è un laboratorio che muove dalla conoscenza dei cosiddetti chakra, i centri di attrazione ed emanazione energetica, attraversati da Kundalini (l’energia) e che si svolge mediante esercizi fisici e momenti di meditazione. Lo scopo è di sviluppare le possibilità creatrici e vivificanti di ciascuno. Ne verrà fuori una parola creatrice (Vāc), non espressione della elaborazione di concetti o idee, ma generata da un flusso dinamico nel corpo. Ai momenti di meditazione, si alterneranno esperienze di Trika Yoga e momenti di scambio e dialogo.

Questi i giorni e gli orari: venerdì 27 ottobre 15,30 / 19,30. Sabato 28 ottobre 9/13 15,30/19,30. Domenica 29 ottobre 9/13 e 15,30/17,30.

Alberto Samonà (1972), giornalista professionista e scrittore. Ha pubblicato libri ispirati a tematiche simboliche e alla conoscenza di sé: “Le colonne dell’eterno presente” (2001), “La Tradizione del sé” (2003), “Il padrone di casa” (romanzo 2008), “Giordano Bruno nella cultura mediterranea e siciliana dal ‘600 al nostro tempo” (2009), “Bent Parodi. Tradizione e Assoluto” (2011). “È già mattina” (romanzo 2013), “Panormus, Genio oltre il visibile” (2015), “I colori di Śiva (2017). Ha tenuto diversi laboratori sul corpo, sull’energia e seminari di meditazione, narrazione e scrittura.

È direttore responsabile del quotidiano on line ilsicilia.it. Collabora con il quotidiano “Libero”. Ha scritto per numerosi quotidiani e periodici. È consigliere d’amministrazione della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella.


Giornale Cittadino Press
Testata giornalistica registrata Tribunale di Palermo n. 7/2014
Direttore Responsabile: Ninni Ricotta




Altro su varie

Festeggiamenti per il bicentenario del Corpo di Polizia Penitenziaria: i sindacati non partecipanoAAA

In occasione del Bicentenario della Fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria, che si terranno negli Istituti Penitenziari siciliani, Sappe, Sinappe, Osapp, Uilpa, Cnpp, Cisl-Fns, Uspp e Fp – Cgil, comunicano che non parteciperanno ai festeggiamenti. I segretari Calogero Navarra, Nicolò … Per saperne di più

“L’Ultimo sorriso” e Paride Benassai vincono il Premio Nazionale Musa d’ArgentoAAA

Che “L’Ultimo Sorriso” non fosse il solito film che racconta la storia di un uomo ucciso dalla mafia e che Paride Benassai, attore protagonista, fosse entrato nel personaggio di Padre Pino Puglisi donando forti emozioni al pubblico, si era capito sin … Per saperne di più