Il capodanno di Palermo Capitale delle culture

Palermo capitale della cultura 2018 Teatro Massimo tricolore
Palermo capitale della cultura 2018 Teatro Massimo tricolore
Inizia oggi l’anno che vedrà Palermo Capitale della cultura e delle culture.
Per celebrare questo riconoscimento, da ieri e per tutta la giornata di oggi i colori della bandiera italiana illuminano Palazzo delle Aquile, Villa Niscemi, il teatro Massimo e Palazzo Ziino, sede dell’assessorato alla Cultura, iniziativa condivisa con la Fondazione Sicilia che ha illuminato Palazzo Branciforte e Villa Zito.
E all’insegna delle culture è stata la festa di ieri al Politeama, dove accanto ad Edoardo Bennato si sono esibiti tanti artisti e gruppi musicali della nostra città.
“Una straordinaria e composta festa – ha detto il sindaco Leoluca Orlando  – che ha accolto con gioia questo nuovo importante anno, unendo in piazza le tante culture della nostra città”.
Orlando  stamattina ha partecipato alle tradizionali cerimonie di omaggio prima a Santa Rosalia, insieme al Parroco del Santuario, don Gaetano Ceravolo e, tra gli altri, una rappresentanza della comunità Tamil della città e successivamente al Copatrono San Benedetto il Moro.
Infine il sindaco ha partecipato, al Giardino della Memoria alla seconda edizione dell’iniziativa promossa dall’unione Cronisti e dall’associazione nazionale magistrati, di ricordo  delle vittime di mafia.
“Un capodanno importante – ha detto Orlando – che unisce ed ha unito le anime e le comunità vitali di Palermo. Un capodanno che, anche grazie all’impegno di tanti lavoratori e lavoratrici del Comune e delle sue partecipate, delle forze dell’ordine e dei servizi, si è svolto con grande ordine e sicurezza.”
Print Friendly, PDF & Email