Atletica indoor. Il palermitano Di Maggio conquista gli europei inas

Doppia vittoria per il giovane atleta che, in Turchia, si aggiudica il titolo europeo nei 60 metri e con la staffetta 4x200

Foto pagina Facebook Fisdir Federazione

Grande successo oggi per la nazionale italiana, impegnata oggi in una importante trasferta a Istanbul (Turchia). Parliamo degli Europei Inas di Atletica Indoor in cui, con due ori, ha primeggiato il palermitano Raffaele Di Maggio. Ma non finisce qui, l’Italia conquista anche un argento, ed un quarto posto per Dieng nei 1500 (col tempo 4’08”09).

Grandissima la prova di Raffaele Di Maggio che, nella fase finale dei 60 metri, conclude la sua performance con un ottimo tempo (7”14), seguito da Koutiki, che ha conquistato l’argento con 7”23. In Turchia, sul podio, si ritrovano dunque due abili atleti, amici anche nella vita, entrambi validi e coraggiosi tanto da potersi confrontare con i nomi più famosi della velocità a livello europeo. Un merito quindi, ai nostri azzurri nel portare alto il nome dell’Italia nell’atletica leggera.

Grande il risultato raggiunto, soprattutto per il lavoro di squadra, che dà il meglio nella 4×200 coi due velocisti protagonisti degli odierni successi. Insieme a loro, Schimmenti e Bertolaso. Grande soddisfazione non solo per i colori della nostra nazionale, ma anche motivo di orgoglio per gli atleti, le società e la Federazione.

A seguire, ecco il medagliere ottenuto oggi, domenica 10 marzo 2019:

Raffaele Di Maggio –> oro (60 metri)

Ruud Koutiki –> argento (60 metri)

Di Maggio, Koutiki, Schimmenti, Bertolaso –> oro (staffetta 4×200)

Raffaele Di Maggio, 17 anni, di Torretta (Pa), già due anni fa definito il “giovane più veloce della storia d’Italia”, ha ottenuto, nei 400 metri per la categoria T20 (disabilità intellettivo relazionali), il 1° posto nella sua batteria con il miglior tempo (52″11) e il 2° posto nella finale con 50″86, vincendo così la medaglia d’argento.

Print Friendly, PDF & Email

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030