Al museo Pasqualino Sandro Dieli chiude la rassegna Racconti d’inverno

Da venerdì 22 a domenica 24 marzo alle 17 in scena l'Odissea

Sandro Dieli

Sarà l’Odissea raccontata da Sandro Dieli a chiudere la rassegna “Racconti d’inverno”, da venerdì 22 a domenica 24 marzo alle 17 al museo Pasqualino di Palermo.

Organizzata dal Museo internazionale delle marionette, la rassegna di teatro d’attore ha dato vita a un vero e proprio viaggio narrativo che ha spaziato dai racconti popolari alle fiabe, dai poemi ai miti.

E sarà appunto un mito a chiudere i quattro weekend che, a partire dal 25 gennaio, hanno visto in scena “Comu veni Ferrazzano”, suggestivo secondo capitolo della trilogia P3 coordinate popolari, di e con Giuseppe Provinzano; una riflessione sul racconto e la necessità di fare comunità con “Orsorella”, di e con Alfonso Prota; e “Orlando Furioso raccontato dal mago Atlante”, originale rilettura del poema ariostesco curata e interpretata da Alberto Nicolino.

Il testimone passa ora a Sandro Dieli che, con la sua Odissea, racconta di un Ulisse ormai anziano, che ha deposto il remo e non viaggia più.
Guardando indietro alla sua vita di avventure, astuzie e dolori si racconta con gli occhi di chi ha visto tutto e nulla ha più da attendere. Aspetta l’ora e nel tempo che gli rimane ripete, una o mille volte, la sua personale Odissea rendendola l’avventura dell’eroe che vive in tutti i nostri animi. 
Storia universale, dunque, ma personalissima al tempo stesso. L’Eroe è uno specchio che riflette gli animi umani, ora e sempre.

“Il tema conduttore di questa rassegna – dice Rosario Perricone, direttore del museo delle Marionette– è senza dubbio l’importanza di fare comunità attraverso la narrazione. Crediamo fermamente che il racconto, in tutte le sue declinazioni, sia un potente antidoto contro l’indifferenza e l’omologazione del pensiero”.

Print Friendly, PDF & Email