Palermo, “Il lavoro in piazza” – Giornate Nazionali dei Servizi Pubblici

L’Amministrazione Comunale è partner – giusta Deliberazione di Giunta Comunale del 27 luglio scorso – delle “Giornate Nazionali dei Servizi Pubblici”, promosse dalla FP Cgil Nazionale, dal titolo “Il lavoro nei Servizi Pubblici in piazza”.

La manifestazione, che si svolgerà a Palermo dall’8 al 10 settembre, avrà un prologo la sera del 7 settembre alle 21, con la proiezione, presso l’Atrio della Biblioteca comunale, dell’ultimo intervento pubblico di Paolo Borsellino e, alle 21,30 con un dibattito su “Beni confiscati, beni comuni”.

Il valore del “bene pubblico” sarà il leit motiv della manifestazione, a partire dal lavoro e dai servizi che le lavoratrici ed i lavoratori garantiscono al Paese.

Diversi i temi che verranno dibattuti: beni comuni, rigenerazione urbana, cultura, lavoro e pubblica amministrazione, immigrazione ed accoglienza, beni pubblici a misura di bambino, legalità, salute come bene pubblico.

Agli incontri prenderanno parte donne e uomini delle istituzioni, del sindacato e del giornalismo. Previsti anche momenti di animazione e concerti gratuiti. Tutte le sere dalle 19.30 aprirà uno Spazio Gastronomia a Piazza Verdi, con la vendita di prodotti Libera Terra provenienti dalle cooperative nate sui terreni confiscati alla mafia.

Il Sindaco Leoluca Orlando parteciperà, venerdì 8 settembre alle 17.30, sul palco che verrà allestito in Piazza Verdi, ad un dibattito, coordinato dal giornalista de “Il Manifesto”, Massimo Franchi, dal titolo “La Cultura bene pubblico. Verso Palermo 2018, capitale italiana della Cultura”, insieme, tra gli altri, al segretario generale della CGIL, Susanna Camusso ed all’Economista Fabrizio Barca.

Domenica 10 settembre, dalle 9.30, a piazza Verdi, le maestre d’asilo del Comune di Palermo saranno protagoniste dello “Spazio Asilo”, mentre la Polizia Municipale terrà lezioni di educazione stradale.

Il programma completo della manifestazione nella Locandina

Print Friendly, PDF & Email

Giornale Cittadino Press
Testata giornalistica registrata Tribunale di Palermo n. 7/2014
Direttore Responsabile: Ninni Ricotta